Ecco un’altra piccola rada accessibile solo via mare, prende il nome dalla torre Lama Di Cane molto particolare perché è atipica rispetto alle altre Torri vicereali, in quanto presenta cinque troniere sul fronte mare e su quello verso monte, mentre quattro troniere sugli altri due lati. Il fronte verso monte mostra vistosi crolli parziali delle mura, che nel tempo hanno determinato uno stato precario degli sbalzi, i quali minacciano di crollare definitivamente. L’intonaco esterno, ancora presente in più parti delle facciate, è quasi del tutto scomparso sulla facciata rivolta verso il mare.

La posizione del sito lo rende adatto in giornate ventilate, la caletta protetta dai monti la rende molto tranquilla. Banchi di piccoli pesci vi circondano in un acqua trasparente, un canyon vi porta da 9mt. a 17mt. di profondità dove un più vasto ecosistema si apre davanti a noi. Abbondante anche la varietà di nudibranchi e piccoli organismi.

Livello:FACILE/MEDIO                                                                      Prof.Max.:mt.-29.

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *