La baia di Conca di Marini è un’area molto caratteristica perchè ospita una serie di casette di colore bianco e un porto molto particolare e suggestivo. Se un tempo la zona rappresentava il fulcro economico, grazie alla ricca attività di pesca e alla presenza di una tonnara, oggi il posto attira molti turisti e amenti del mare. Proprio in questa zona trova posto, ad esempio, la famosa Grotta dello Smeraldo che ogni anno viene presa d’assalto dai tantissimi turisti che visitano Amalfi e dintorni.

Sito perfetto per i subacquei tecnici!

La profondità del sito, che supera i -100mt. offre la possibilità ai subacquei più esperti di esplorare fondali toccati da pochi. Uno dei pochi punti della costiera dove è possibile ammirare il corallo rosso. Più si scende e più ampio è lo scenario di colori e vita che si apre davanti ai nostri occhi. Cernie, barracuda, tonni, saraghi abbondano. Emozionante è la sosta a fine immersione che termina a cinque metri all’interno della Grotta Gialla, chiamata cosi perché presenta grosse quantità di zolfo all’ingresso che colorano di giallo le rocce.

Livello:MEDIO/ALTO                                                                          Prof.Max.:mt.-100

0 commenti

Lascia un Commento

Vuoi partecipare alla discussione?
Fornisci il tuo contributo!

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *